Aree di intervento

Risolvere i problemi di autostima con l’aiuto di uno psicologo.

L’importanza dell’autostima

La definizione che il vocabolario della Treccani riporta è: “Considerazione che un individuo ha di sé stesso. L’autovalutazione che è alla base dell’autostima può manifestarsi come sopravvalutazione o come sottovalutazione a seconda della considerazione che ciascuno può avere di sé, rispetto agli altri o alla situazione in cui si trova. Di norma l’autostima viene meno negli stati di depressione mentre si rafforza negli stati maniacali”.

 

Come si sviluppa l’autostima?

Nei bambini tutto è basato su fattori esterni per convalidare il singolo valore personale e le proprie capacità. Il bambino alla nascita non ha nel suo corredino l’autostima, si forma attraverso le sue esperienze, positive o negative.

 

Negli adolescenti quanto pesa l’autostima?

Tanto, è necessario arrivare all’adolescenza con delle buone basi perché il cambiamento fisico e psichico porta già di per sé insicurezza e in più l’importanza del giudizio altrui aumenta, nonostante la voglia di ribellione che spesso hanno, giocano a fare i grandi ostentando indipendenza e certezze, quando invece continuano ad avere necessità del sostegno familiare, infatti un genitore ne deve sempre tenere conto e del sostegno sociale.

 

Come individuare gli indicatori di una bassa autostima?

·       Non trovare il coraggio di aprirsi nelle relazioni con gli altri

·       Impasse nella gestione degli insuccessi

·       Vivere come un attacco alle critiche e giudizi

·       Pensiero pessimista nella gran parte di cose che fa

·       minimizzare potenzialità e risorse

·       fare continui confronti con gli altri

·       non sentirsi all’altezza di affrontare i cambiamenti e rinunciare a priori

 

Il ruolo dello psicologo nei problemi con l’autostima

Non ci si può “sentire sempre OK” non sarebbe normale, ma neanche avere  sempre la paura di fallire, nella vita bisogna mettersi in gioco, accettare le sfide, il compromesso non è diventare compiacenti. Lo psicologo ti aiuta a prendere coscienza dei piccoli errori che spesso si ripetono, a lavorare sulla frustrazione, a lavorare sui tuoi punti di forza e comprendere la tua  unicità.
Lo psicologo incoraggia l’autonomia, attraverso l’ascolto attivo senza emettere giudizi.

 

Se vuoi risolvere i tuoi problemi legati all’autostima, per ritrovare serenità e gioia di vivere, equilibrio nel lavoro e nella vita in famiglia, non aspettare, rivolgiti a psicologi qualificati. Il sostegno psicologico può aiutarti a superare i problemi legati alla perdita di autostima.

Contatta lo Studio Psicologia Laurentina per problemi legati all’alimentazione. Siamo a Roma Sud in zona Eur / Montagnola.
Contattaci o scopri dove siamo